Eventi

Eventi per il turismo, la cultura, il sociale, lo sport

 

I grandi eventi da noi curati:

Amalfi Coast Media Award, Premio internazionale del giornalismo assegnato ad alcuni dei nomi più rappresentativi del mondo dell’informazione (Ravello e Amalfi 2009 e 2010).


– Cartoons on the Bay, Festival Internazionale dell’Animazione Televisiva: in occasione del quale operatori, buyers, produttori, giornalisti si confrontano sulla produzione internazionale (Amalfi, Positano, Salerno dal 1996 al 2008).


Visita del Santo Padre Giovanni Paolo II (Pontecagnano 1999)


visita scalfaro – Visita dei Presidenti della Repubblica Scalfaro (Salerno 1994 e 1998), Ciampi (Salerno 2002 e 2005, Solofra 2002), Napolitano (Salerno 2010)


G8 “Carnegie Group” dei Ministri della Ricerca (Ravello 2000)


– La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si propone di promuovere siti e destinazioni di richiamo archeologico dei Paesi del Mediterraneo; favorire la commercializzazione di prodotti turistici specifici; contribuire alla destagionalizzazione del turismo archeologico; incrementare le opportunità economiche e gli effetti occupazionali. Unica al mondo nel suo genere, vi collaborano le principali istituzioni internazionali e nazionali.
Per informazioni www.bmta.it


FareTurismo è pensare il turismo non solo come svago, ma soprattutto come attività economica importante per lo sviluppo locale; è divulgare una nuova “cultura del turismo”, anche a vantaggio di nuovi atteggiamenti e comportamenti imprenditoriali; è concretamente offrire orientamenti e opportunità a quanti desiderino progettare il proprio futuro professionale nel turismo, attraverso incontri con l’offerta formativa delle università e delle scuole di master, con le organizzazioni di categoria, le associazioni professionali, gli enti preposti all’orientamento al lavoro; è sostenere colloqui di selezione con i responsabili delle risorse umane delle più importanti aziende turistiche, assistere alla presentazione delle figure professionali e delle nuove competenze, partecipare a seminari sulla creazione d’impresa nel turismo, qualità, formazione, mercato del lavoro.
Per informazioni www.fareturismo.it


BioVallo, momento conclusivo del progetto Sviluppo Sostenibile nella Filiera Turistico-Culturale, propone una nuova visione delle Cave, da ferite del paesaggio a catalizzatori dello sviluppo. Un prototipo per la riqualificazione delle aree interne del Paese, partendo dal Vallo di Diano nel salernitano. Frutto di un dettagliato censimento cartografico e fotografico delle circa 70 cave abbandonate, dismesse, abusive o ancora in attività localizzate nei 15 comuni appartenenti alla Comunità Montana del Vallo di Diano, consente di avviare un piano strategico volto alla creazione di una nuova economia verde. Un progetto che sviluppa per la prima volta le opportunità di riqualificazione offerte dagli incentivi del Piano Regionale delle Attività Estrattive in modo da favorire non soltanto il recupero paesaggistico ma anche l’opportunità di riscatto economico, sociale ed imprenditoriale di un territorio dalle tante potenzialità ancora inespresse. Per informazioni www.biovallo.it


Grand Tour Sud è Pianificazione, infrastrutture, Ambiente, energia, architettura del paesaggio, riqualificazione urbana, valorizzazione dei Beni Culturali, Edifici e spazi Pubblici, Attrezzature Turistiche. La mostra multimediale ed il sito “Grand Tour Sud”, ideati nell’ambito di FareTurismo 2006, documentano oltre 200 piani e progetti in via di sviluppo e realizzazione in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il concept dell’esposizione richiama il “Grand Tour”, termine che venne utilizzato per la prima volta nel 1636 per indicare il viaggio culturale che aveva come meta le principali città e i capolavori storico – artistici del nostro Paese. L’idea di questa Italia di grandi centri d’arte, di archeologia e di storia è quella che ancora si ritrova nell’immaginario di molti stranieri e che i moderni tour operator tendono a riproporre.
Se un tempo il percorso intellettuale di alcune centinaia di giovani signori dell’aristocrazia europea era limitato soprattutto dalle difficoltà di movimento, oggi, grazie al moderno sistema di infrastrutture e di servizi, il turismo in tutte le sue accezioni è diventato più democratico e allo stesso tempo una voce fondamentale per l’economia del nostro Paese. I Piani e i progetti della Mostra, rappresentano, quindi, soluzioni innovative che possono contribuire a potenziare e qualificare l’offerta turistica e contemporaneamente estendere lo storico “Grand Tour” a tutta l’Italia.


Salerno Etnica l’evento musicale ideato per i festeggiamenti patronali della città di Salerno, il cui programma, nei giorni che precedono il 21 settembre (ricorrenza del Patrono San Matteo), ha avuto un occhio rivolto al mondo giovanile. Grazie ad artisti sensibili e preparati, la musica etnica diventa una proposta che, attraverso elaborazioni, contaminazioni, incontro di culture e generi musicali, permette alle sonorità e al linguaggio tradizionale di essere consegnata ai giovani e continuare a vivere. Tra nuove proposte e forti esperienze legate alla musica di generi differenti si sono succeduti negli anni Alfio Antico, Bungt e Bangt, Enzo Gragnaniello e James Senese, Eugenio Bennato con il suo progetto “Taranta Power”, Banco del Mutuo Soccorso con Eugenio Finardi special guest, Pietra Montecorvino, Le Balentes, Nuove Tribù Zulu, Bisca, Agricantus, Elio e le Storie Tese, l’israeliana Noa con i Solis String Quartet, Popularia e Giovanni Mauriello, Umberto Sangiovanni & Daunia Orchestra, Tamburi di Goré con Badara Seck, Mauro Pagani, PFM, Enzo Avitabile & Bottari con Manu Dibango e Amina Special Guest, Caparezza, Almamegretta, Daniele Sepe, Angelo Branduardi, Goran Bregovic, Khaled, i Tiromancino.


– Il Concorso Internazione Ippico CSI-A Isola di Capri “Gran Premio Tiberio” ha visto la luce nella prestigiosa cornice dell’isola di Capri nel 1999, quando trentacinque cavalieri in rappresentanza di 13 Paesi hanno dato vita ad un evento sportivo, turistico e mondano unico nel suo genere. I campioni internazionali del salto ad ostacoli hanno concorso per aggiudicarsi un montepremi di 160 milioni di vecchie lire. Testimonial d’eccezione è stata la svizzera Lesly McNaught, migliore amazzone al mondo; madrina la nota soubrette televisiva Samantha De Grenet.


– Il Concorso Ippico Internazione CSI** di Salerno, dopo 16 edizioni a Salerno (dal ’91 al 2006) dal 2007 viene ospitato nei Giardini della Certosa di San Lorenzo a Padula: in questo splendido scenario, patrimonio Unesco, migliaia di spettatori assistono alle gare e agli spettacoli equestri. Ospiti d’onore nel 2007 Piero e Raimondo D’Inzeo, indimenticabili campioni che hanno portato agli allori il cavallo salernitano persano. L’evento sportivo è anche occasione per valorizzare attraverso il binomio “Sport e Cultura” l’entroterra della provincia di Salerno che si distingue per la particolare bellezza delle risorse naturali, storiche e architettoniche.


– Il Forum dell’Impresa Sociale ha reso il Mezzogiorno e Salerno sede del dibattito nazionale inerente il no profit, in cui idee e progetti si sono confrontati su quello spaccato importante del Terzo Settore che è l’imprenditorialità sociale. Il programma ha previsto un salone espositivo; conferenze su tematiche legate alle politiche pubbliche, alla cultura dell’impresa sociale, alla formazione; incontri tra imprese sociali; presentazione delle opportunità di finanziamento per la creazione di nuove imprese sociali; workshop di orientamento al mercato del lavoro sociale.


Wivi lo SportWivi lo Sport si basa su una delle definizioni più complete di Sport, che racchiude insieme i suoi diversi significati (ludico, agonistico, morale, sociale, aggregativo), elaborata dall’antropologo francese Marcel Mauss: “Fatto Sociale Totale”, ovvero relazione tra individuo e legame sociale, attraverso regole e adesioni che non sono di tipo contrattuale e utilitaristico, ma volontario. Un fine settimana all’insegna dell’attività motoria è la proposta dell’iniziativa, che coinvolge le Federazioni affiliate al CONI, chiamate a propagandare le rispettive discipline in stand appositamente allestiti che fanno dell’area un villaggio dello sport all’aperto. I giovani sono i veri protagonisti in gare e dimostrazioni che vanno dalle performance degli sport nautici alle esibizioni di aeromodellismo, paracadutismo, motocross, beach volley, beach rugby, beach, dagli sport a squadre (pallacanestro, rugby, pallavolo) a quelli individuali (ciclismo, motociclismo, atletica).


ACImotum “giornate dell’educazione e della sicurezza stradale, della mobilità, dei motori, dei servizi per la strada” è un’occasione unica di confronto sul mercato dei motori, sulle politiche della strada, sulle esperienze nazionali, sulle problematiche di mercato e legislative del settore. L’iniziativa intende contribuire alla cultura dell’educazione e della sicurezza stradale, specie in ambito giovanile, stimolare la progettualità degli Enti Locali alla risoluzione di questioni relative alla mobilità; orientare il consumatore, offrendo una vetrina dei motori e dei servizi; guidare i maturandi e i laureandi alle opportunità di lavoro nel settore. Previsti anche un Salone Espositivo, simulazioni e prove di guida sicura, raduno di auto storiche, tavole rotonde, seminari didattici per docenti e studenti.

I commenti sono chiusi